Notizie dal servizio zootecnico

Banca dati nazionale delle anagrafi zootecniche (BDN)Anagrafe dei Lagomorfi, dell’elicicoltura, dei camelidi e altri ungulati
Dal 17 aprile 2021 dovranno essere registrate in BDN le movimentazioni, da e verso allevamenti o verso stabilimenti di macellazione, delle specie: conigli, lepri, chiocciole, camelidi e altri ungulati (allegato 2 DM 02.03.2018). L’adempimento è posto in capo all’operatore/detentore, incluso il commerciante.
Dal 1 luglio 2021, gli operatori devono compilare il Mod.4 in modalità informatizzata in BDN.
Si informa che entro la fine di marzo, il Centro Servizi Nazionale provvederà a invalidare in BDN tutti gli allevamenti di conigli registrati prima del 2018 per cui non risulta l’aggiornamento richiesto dalla DGSAF a novembre del 2018 (circolare Prot. 50/AG/fc). In ogno caso, i Servizi Veterinari possono in ogni momento provvedere alla registrazione in BDN degli allevamenti di conigli con le modalità previste dal DM 3 febbraio 2018.

Aiuto Filiere zootecniche in crisi Covid-19

Aiuto temporaneo TF Covid-19 alle imprese agricole DM 23 Luglio 2020 n 9021200, “Fondo Emergenziale per le filiere in crisi”

Numero domande rilasciate nel SIAN per l’aiuto alle imprese agricole filiera zootecnica in crisi, sono state presentate un totale di 43.579 domande.

In base alle numerose domande e al numero di capi interessati, sono stati applicati dei ridimensionamenti alle quote di aiuto:

  • da 20,00 euro a 13,87 euro per ogni capo suino macellato della Filiera suinicola;
  • da 1,00 euro a 0,84 euro per ogni capo della Filiera cunicola;
  • da 3,00 euro a 1,40 euro per ogni capo della Filiera ovicaprina.

Aiuto in de minimis alle imprese agricole di cui al DM 3 aprile 2020 n. 3432, “Fondo per la competitività delle filiere
Sono state presentate su SIAN un totale di 12.935 domande. Sono stati applicati anche in questo caso dei ridimensionamenti alle quote di aiuto:

  • da 9,00 euro a 8,18 euro per ogni capo ovino IGP macellato;
  • da 6,00 euro a 5,45 euro per ogni capo ovino non IGP macellato.

Percentuali di compensazione cessione di animali vivi: Decreto MEF in G.U.

È stato pubblicato in G.U. Serie Generale 25 marzo 2021, n. 73, il Decreto MEF 10 febbraio 2021 relativo all’innalzamento delle percentuali di compensazione IVA applicabili alle cessioni di animali vivi delle specie bovina e suina.

In particolare, con l’articolo 1 è stato esteso anche al 2021 quanto previsto dall’articolo 1, comma 2, Decreto 26 febbraio 2016, ossia che la percentuale di compensazione applicabile alle cessioni di:

  • animali vivi della specie bovina, compresi gli animali del genere, corrisponde al 7,65%;
  • animali vivi della specie suina, corrisponde al 7,95%.

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: