IMOLA

COMUNICATI STAMPA IMOLA

Nasce Pescagri, associazione di pescatori dell’Adriatico

 

Sviluppo, valorizzazione, la tutela di pesca e acquacoltura: sono le finalità per cui è stata costituita Pescagri Emilia Romagna, la neonata associazione di pescatori di Cia Agricoltori Italiani che è stata presentata ufficialmente a Comacchio il 5 giugno scorso. Un debutto che è avvenuto all’interno della Manifattura dei Marinati e a cui hanno partecipato, tra gli altri, Marilena Fusco, direttrice di Pescagri nazionale, Alessio Mammi, assessore Agricoltura caccia e pesca Regione Emilia Romagna e Pier Salvador, presidenza di Api (Associazione Piccole Medie Industrie).

Continua a leggere

Prezzi e clima: un nuovo percorso sindacale

Nei giorni scorsi Cia-Agricoltori Italiani Imola ha organizzato la tavola rotonda “Quando i prezzi sono ingiusti, le sfide della politica e della cooperazione per il settore agricolo”, per discutere di un problema che, ormai da diversi anni caratterizza il nostro sistema agricole ed è diventato “strutturale”: i prezzi pagati all’origine non coprono i costi di produzione e le aziende si ritrovano, sempre più spesso, senza reddito.

Continua a leggere

Gelate: colpo di grazia alle colture frutticole

Se nelle scorse settimane le temperature sotto le zero avevano compromesso solo in parte la produzione frutticola imolese, le gelate della scorsa notte ha dato il colpo di grazia alla frutta e ai redditi delle aziende agricole. Colpite, con danni vicini al 100%, tutte le varietà di albicocche, susine, pesche e compromessi anche i vigneti, soprattutto le varietà di uve più precoci e in stato vegetativo più avanzato.

Continua a leggere

Gelate primaverili: danni alle colture frutticole e orticole

Ancora una volta, dopo un inverno particolarmente mite, sono arrivate le gelate primaverili, come se fosse ormai una caratteristica del clima e non un evento climatico straordinario. Un colpo di coda della stagione fredda, che fredda davvero non è mai stata, e che paradossalmente lo è diventata quando le principali colture frutticole del territorio sono in piena fioritura.

Continua a leggere

“La Valle delle albicocche” tra i prestigiosi finalisti del Premio AICA

“La Valle delle albicocche”, un’azienda biologica che produce frutticole nella Valle del Santerno e a Bagnacavallo, ha raggiunto un risultato straordinario. Con il suo progetto “Per un pugno di mozziconi” è tra i prestigiosi finalisti del premio AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), che ogni anno assegna una serie di riconoscimenti per l’impegno di chi, attraverso campagne di comunicazione, porta all’attenzione dei cittadini i più importanti problemi ambientali.

Continua a leggere

Serve una nuova legge per i danni da calamità

“Servono modifiche sostanziali al Decreto Legislativo 102/04, la legge che stabilisce i criteri di assegnazione dei risarcimenti del Fondo di solidarietà nazionale alle aziende agricole danneggiate dalle calamità naturali. Si tratta, infatti, di un provvedimento ormai obsoleto, che non tiene conto dei fenomeni calamitosi sempre più intensi e frequenti dovuti ai cambiamenti climatici – spiega Andrea Arcangeli, responsabile sindacale di Cia-Agricoltori Italiani Imola.

Continua a leggere

Confronto con “Imola coraggiosa” per progettare insieme una “nuova” agricoltura

Continuano gli incontri di Cia-Agricoltori Italiani Imola con le forze politiche del territorio, organizzati con l’obiettivo di portare le istanze e le problematiche del settore agricolo alla nuova amministrazione comunale – ma anche all’attenzione della Città Metropolitana – e progettare insieme un territorio più coeso e un’agricoltura “nuova”: forte, sostenibile e competitiva.

Continua a leggere

Servono progetti concreti e condivisi per far “ripartire” il territorio

L’anno nuovo inizia per Cia-Agricoltori Italiani Imola all’insegna della progettualità e del confronto con i rappresentanti delle forze politiche su tematiche agricole e agro-industriali e di sviluppo del territorio che riguardano il Circondario imolese. Nei giorni scorsi Giordano Zambrini, presidente dell’associazione, ha incontrato Antonio di Feo e Mara Mucci, rappresentanti di “Azione”, il partito che a livello nazionale ha come leader Carlo Calenda. Molti i temi importanti affrontati durante l’incontro, anche in vista delle risorse che arriveranno dal Recovery Fund e che potranno essere impiegate per lo sviluppo del settore agricolo e favorire la sua sostenibilità economica e ambientale.

Continua a leggere

Gli auguri del nostro presidente

Cari soci

Per la Cia il 2020 è iniziato sotto il segno della protesta, con una manifestazione che ha portato in piazza migliaia di produttori. Abbiamo chiesto risorse per il nostro settore, in difficoltà per i prezzi alla produzione troppo bassi e per i danni incalcolabili alle colture causati da fitopatologie sempre più aggressive e difficili da debellare.

Grazie alla voce degli agricoltori, unita e forte, e all’impegno di Cia a tutti i livelli istituzionali siamo riusciti a ottenere alcuni importanti risultati: il fondo di solidarietà per le calamità naturali; i contributi a fondo perduto; bonus straordinario per affrontare la crisi sanitaria. Entrate straordinarie che arrivano a diversi milioni di euro. Inoltre stiamo ancora quantificando gli effetti della cancellazione della rata Imu per le aziende che beneficeranno dei Decreti Ristori. Risorse essenziali per i produttori imolesi che rappresentano un traguardo storico raggiunto grazie al lavoro sindacale svolto da Cia.

Questi risultati non risolvono, naturalmente, tutti i problemi che gli agricoltori devono affrontare ogni giorno, ma iniziano a ridare valore al nostro settore, in un anno difficilissimo a causa dell’emergenza sanitaria. Una situazione che continua a pesare sul nostro lavoro, costringendoci a limitare l’accesso agli uffici e  i contatti personali, ma chenon ci ha impedito e non ci impedirà in futuro di continuare a rimanere accanto alle vostre esigenze, ai progetti e alle idee per guardare, insieme, al futuro delle vostre aziende.

Perché la Cia siete voi.

Vi auguriamo buone feste e giorni, speriamo, più sereni.

Giordano Zambrini
Presidente di Cia-Agricoltori Italiani Imola

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat