ROMAGNA

Chi siamo: CIA Agricoltori Italiani

La Confederazione Italiana Agricoltori - Cia Romagna è nata il 14 dicembre 2017, data dell'atto costitutivo che ha suggellato la fusione fra le Cia delle province di Forlì-Cesena, di Ravenna e di Rimini.

Cia Romagna associa circa sei mila aziende, di oltre diciotto mila soci e ha una presenza capillare sul territorio romagnolo con 35 sedi distribuite nelle aree del forlivese, del cesenate, del ravennate e del riminese: il territorio è il punto di partenza e di arrivo di tutta l’attività politica e dei sevizi. 106 i dipendenti a tempo indeterminato.

La Confederazione italiana agricoltori (Cia) è un’associazione autonoma, democratica ed indipendente che afferma la centralità dell’impresa agricola singola ed associata, promuove la crescita culturale, morale, civile ed economica degli agricoltori e di tutti coloro che operano nel mondo rurale. Opera in Italia, in Europa e a livello internazionale per il progresso dell’agricoltura e per la difesa dei redditi e la pari dignità degli agricoltori nella società. Organizza gli imprenditori agricoli e tutti coloro che sono legati all’attività agricola da rapporti non transitori.

È impegnata per l’affermazione dei valori che attengono all’agricoltura, all’onestà ed all’integrità morale, alla libera iniziativa imprenditoriale, al lavoro, all’ambiente rurale, alla solidarietà ed alla cooperazione, alla valorizzazione dell’ambiente e del territorio.

La Cia agisce per l’unità delle organizzazioni di rappresentanza dell’agricoltura italiana e per la ricerca di convergenze con tutti i settori economici e sociali ed è impegnata per la crescita armonica dell’intero Paese, per l’integrazione politica ed economica dell’Europa e l’affermazione della democrazia economica nel processo di globalizzazione ed afferma, altresì, il valore universale della pace, del rispetto dell’altro e dei diritti umani.

La Cia si batte per realizzare nella società e nell’economia le pari opportunità tra donne e uomini, la tutela degli anziani e dei loro diritti, a promuovere l’inserimento dei giovani e il ricambio generazionale nelle imprese e nei sistemi agricoli territoriali.

La Cia si articola in associazioni di categoria, istituti e società che operano per la sicurezza alimentare e la salvaguardia dell’ambiente, nel campo dell’assistenza previdenziale, sociale, sanitaria, fiscale e tributaria, della consulenza tecnica, della formazione, dell’assicurazione, dell’agriturismo, dell’agricoltura biologica e per la tutela degli anziani, delle donne e dei giovani.

La Confederazione ha rappresentanti nei maggiori organismi internazionali, comunitari, nazionali, regionali e provinciali.

Fondata nel dicembre del 1977 come Confederazione Italiana Coltivatori, al suo quinto congresso (giugno del 1992), ha modificato la sua denominazione e ha assunto, appunto, quella di Confederazione Italiana Agricoltori per valorizzare il ruolo moderno dell’agricoltore e della sua impresa.

Assemblea Elettiva
Assemblea elettiva - 25 gennaio 2018. I delegati
    
1FCAlessandriniGiovanni
2RAAlpiStefano
3FCAmaducciAntonio
4FCAmatiArmando
5RAAncaraniRiccardo
6RAAncaraniAndrea
7FCAngeliniArianna
8FCAntonioliGiorgio
9RAArnianiElisabetta
10RAAsioliAlberto
11RAAvvedutiRoberto
12FCBacchiGabriele
13RABagnoliGabriele
14RABaladelliRosa
15RABandiniMarco
16RABandiniMaurizio
17RABandiniOlivano
18RABarboniMaurizio
19RABaronciniIvano
20FCBartoliniMauro
21FCBartoliniAlessandro
22RABarzantiWladimiro
23RNBelmonteCarmine
24RABeniniMarina
25RABergamoMiriam
26FCBernabiniDemetrio
27FCBernabiniSonia
28RABernocchiLorenzo
29FCBertacciniMarziano
30RABertacciniRoberto
31RABezziLuigi
32RNBianchiniBeatrice
33FCBiondiMassimo
34RNBiondiGabriella
35FCBoscheriniManuela
36FCBoschiPiero
37RABosiCristiano
38RABosiStefano
39RNBoviSamantha
40FCBroccoliAnna
41FCBrunacciGino
42RABuccheriAlessia
43RABucciNovella
44FCBurioliClaudio
45RACacciatoreSalvatore
46RACallegatiAngelo Ruggero
47RACamelianiFabio
48FCCampanaFrancesca
49RACamuraniVittorio
50FCCapelliGiuseppe
51RNCappellaMaria Luisa
52RACaroliGraziano
53FCCasadeiDenis
54RACasadeiGianni
55RACassaniGilberto
56RNCastellaniLoredana
57RNCastellaniAlfeo
58RACavinaSante
59RNCelliGianluca
60RNCesariniMatteo
61FCChinagliaSilvia Maria
62FCCicognaniElio
63RAContiCelestina
64RADalmonteAlice
65RNDecesarisEmer
66RNDecesarisMarisa
67RADiraniMassimiliano
68RADonatiFranco
69RADosiAntonio
70FCFagnoliGianni
71RNFalcioniLorenzo
72RNFalcioniFelice
73RAFantiniAlteo
74RAFantiniAndrea
75FCFaraoneClaudio
76RAFarolfiLaura
77FCFattoriElmo
78FCFioriMattia
79FCFioriniFiorenzo
80RAFolliStefano
81RAFranciaStefano
82RAFucciGiacomo
83RNGarutiElisabetta
84FCGhiselliAndrea
85RNGhiselliEleonora
86RNGiacominiEdgarda
87FCGiunchiSergio
88FCGiunchiGigliola
89FCGobbiMarialba
90RAGrazianiAndrea
91RAGrazianiWalter
92RAGrazianiPierprimo
93RAGrilliRoberta
94RAGuerraLelio
95RNGuerraIvano
96FCGuidiManuela
97RALegaAlma
98FCLeoniMarco
99RALiveraniPierino
100RALombiniFranco
101FCLucchiMirco
102RAMalavoltiStefania
103RAManciniBarbara
104RNMandrelliAmos
105FCMarangoniCarla
106RNMarcheiPaolo
107FCMarchiOrnello
108RAMaroncelliG. Luca
109FCMasiAntonio
110RAMazzaClaudio
111FCMazzoniGuglielmo
112RAMazzoniPaolo
113RNMazzottiValentina
114RAMeluzziMatteo
115RNMeluzziGianluca
116RNMeluzziMirco
117FCMengozziMarinella
118FCMengozziMorena
119FCMercataliGuido
120RAMisirocchiDanilo
121RAMontanariFabio
122RAMontanariManuel
123RAMontanariFabiana
124RNMoscaOrfeo
125RNMoschellaLorenzo
126FCMuratoriGianni
127FCNeriEmilio
128RNNicoliniRomano
129RAOlivoniFabio
130RAPaganelliM. Pia
131FCPagliaraniMatteo
132FCPagliaraniMaurizio
133RNPaoliniAngelo
134FCPariniPierangelo
135RNPastocchiClaudio
136RAPatuelliAlessandro
137RAPatuelliSilvia
138RNPediniOretta
139FCPedrelliLiliana
140FCPiracciniLidiana
141RAPlacciDaniele
142RNPodeschiEmilio
143RAPoggialiBenito
144RAPondiniAnna
145FCProcucciFausto
146RAQuarnetiStefano
147FCRabittiEmilia
148RARaffoniGianni
149RARavagliaDaniela
150FCRavaglioliClaudio
151FCRavaioliAgostino
152RARicciRita
153RARicci MaccariniGiorgio
154RARidolfiSaura
155RARivaltaLorenzo
156RARontiniMario
157FCRossiBruno
158RARossiDanilo
159RNRossiGiuseppe
160RNSacchettiNives
161RASamiDomenico
162RASangiorgiAntonella
163FCSannaFrancesco
164RASaporettiMiranda
165RAScardoviPamela
166RNScarpelliniCesarino
167RNSerafiniStefano
168RNSeveriniStefano
169RASignaniWiliam
170RASolaroliPietro
171FCSoldatiMauro
172FCSoldatiAnna
173RNStoppoMarco
174FCSucciEttore
175FCTedaldiRomina
176RATestaMauro
177RNTiraferriLuigi
178RNTonniDomenico
179RNUgoliniGiovanni
180RNVaroIlia
181RAVignoliGlenda
182RNVolantiGianfranco
183RAZannoniAlba
Giunta/Presidenza Prov.le

Presentazione dei membri della Giunta Cia Romagna eletta il 19 febbraio e insediatasi il 28 febbraio 2018

L’insediamento della Giunta di Cia Romagna è avvenuto mercoledì 28 febbraio 2018. Sono 12 i componenti: Massimo Biondi (FC), Lorenzo Falcioni (Rn), Elmo Fattori (FC), Stefano Folli (Ra), Stefano Francia (Ra), Stefania Malavolti (Ra), Guglielmo Mazzoni (FC), Danilo Misirocchi (Ra), Matteo Pagliarani (FC), Wiliam Signani (Ra), Marco Stoppo (Rn) e Gianfranco Volanti (Rn).

 

Massimo Biondi (FC), classe 1968, titolare da circa vent’anni dell'omonima azienda dopo essere subentrato al padre nell'attività di famiglia. Specializzata nel biologico e biodinamico, l'azienda agricola Biondi si estende su 18 ettari destinati a frutticolo (drupacee, pomacee, ma anche vigneto e oliveto). Da sempre in Cia, Massimo Biondi è membro della Direzione di Cia Romagna dopo avere fatto parte della direzione di Cia Forlì-Cesena. Socio Apofruit, da 5 anni è consigliere di Apofruit Italia e da 3 è presidente di Canova, la società del gruppo dedicata al biologico.

 

Lorenzo Falcioni (Rn), classe 1983, conduce l'omonima azienda da quando aveva 22 anni, dopo essere subentrato al padre. Su 35 ettari coltiva cereali, colture da seme e fienagione. Entrato in Cia sin dall'inizio dell'attività, è vicepresidente vicario di Cia Romagna. Precedentemente ha ricoperto per due mandati il ruolo di vicepresidente Cia Rimini, di cui successivamente è stato presidente. Da 13 anni è consigliere della Cooperativa Agricola Cesenate (Cac), da 7 membro del comitato amministrativo del Consorzio di bonifica della Romagna e da 2 anni fa parte della deputazione del Canale Emiliano-Romagnolo.

 

Elmo Fattori (FC), classe 1956, titolare dell'omonima azienda individuale che porta avanti la tradizione di famiglia. In partnership con i cugini, l'attività si estende oggi su circa 50 ettari complessivi, coltivati ad orticolo (come ad esempio patate, pomodori, zucchine) e cerealicolo. Da sempre socio Cia, è stato membro della giunta e negli ultimi anni vicepresidente di Cia Forlì-Cesena. Già presidente della Cooperativa Agricola Cesenate (Cac) per due mandati, è stato consigliere comunale e presidente del Consiglio comunale di Cesenatico. Appassionato di caccia, è presidente dell'Ambito territoriale di caccia Forlì2.

 

Stefano Folli (Ra), dal 1981 lavora nell’Azienda agricola di Cotignola, dove coltiva prevalentemente frutticole e viticole. Attualmente è presidente territoriale della zona Lugo-Alfonsine ed è membro del Consiglio di Agrifidi Uno. In passato ha ricoperto ruoli istituzionali a livello comunale.

 

Stefano Francia (Ra), classe 1989, lavora nell’Azienda agricola di famiglia dal 2004. 30 gli ettari a Ducenta, fra San Pietro in Vincoli e San Pietro in Campiano, dove trovano spazio colture da seme, ortofrutta e vigneti. La famiglia Francia è in Cia da sempre, sin da quando ancora si chiamava Cic. Stefano Francia è stato vicepresidente di Cia Ravenna, coordinatore di Agia Ravenna, presidente del Gie-Ortofrutta nazionale di Cia. È componente della direzione nazionale di Cia, del Comitato pesche e nettarine nell’Interprofessione e del gruppo di esperti della Dg Agri sul tavolo pesche, nettarine e drupacee. Fa parte del Consiglio della Cac di Cesena e della Consulta della Bcc ravennate imolese e forlivese. Dal 2016 è presidente del Consorzio di Difesa di Ravenna. Da fine gennaio 2018 è vicepresidente di Cia Emilia Romagna e dal 18 maggio 2018 è presidente dell’Associazione giovani agricoltori (Agia) nazionale.

 

Stefania Malavolti (Ra), a Casola Valsenio ha fondato la sua azienda vent’anni fa: alleva ovini, caprini e bovini; svolge attività di trasformazione e vendita diretta. Da dieci anni la figlia Sara, diplomata all’Istituto Agrario Scarabelli di Imola, lavora con lei e poi ci sono tre dipendenti per caseificio, stalla e negozio. Svolge anche attività di fattoria didattica e agriturismo. Anche il figlio più piccolo, Pietro, sta studiando allo Scarabelli, mentre il marito è veterinario. È coordinatrice delle Donne in Campo Romagna e per due mandati ha svolto questo ruolo per le Donne in Campo della Cia della zona di Ravenna. Componente della Direzione Cia Romagna, della Direzione Cia Emilia Romagna e della Direzione nazionale Cia, è presidente del direttivo Cia zonale di Faenza, componente del Comitato per l'imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Ravenna (CIF) in rappresentanza di Cia e Consigliere comunale a Casola Valsenio.

 

Guglielmo Mazzoni (FC), classe 1956, ereditando nel 1980 un ettaro dal nonno a Sogliano al Rubicone conduce la sua azienda attualmente di 11 ettari, in parte di proprietà e in parte in affitto. In quell’ettaro impiantò il primo ciliegeto. Ai ciliegi si sono poi aggiunti olivi, susini, orticole primaverili (carciofi, piselli e fave) e coltivazioni portaseme (cavoli, cipolle e brassiche), queste ultime prodotte per la Cac di Cesena. Socio Cia dal 1990 ha ricoperto diversi ruoli: nel consiglio provinciale di Forlì-Cesena, nel collegio dei revisori dei conti fra la fine anni Novanta e l’inizio degli anni Duemila, membro del CdA della coop Cam, consigliere nel Consorzio di Bonifica prima Savio Rubicone poi della Romagna dal 2006 al 2015. Presidente territoriale della Cia di Cesena dal 2006 al 2013, poi presidente provinciale Cia Forlì-Cesena fino al 2017. Oggi è vice presidente di Cia Romagna.

 

Danilo Misirocchi (Ra), classe 1958, svolge la sua attività di coltivatore diretto a Faenza. Assieme alla moglie Monica Samorè conduce l’azienda a indirizzo prevalentemente ortofrutticolo, portando avanti da sempre il lavoro tramandato dal nonno. In Cia da sempre, Misirocchi ha ricoperto vari ruoli fra i quali quello di presidente territoriale a Faenza, di vicepresidente provinciale e negli ultimi due mandati è stato Presidente della Cia della provincia di Ravenna, ora guida la Confederazione italiana agricoltori della Romagna per il mandato dei prossimi quattro anni. È membro della Giunta regionale e della Direzione nazionale della Cia.

 

Matteo Pagliarani (FC), classe 1994, è socio della cooperativa agricola Clorofilla, azienda multifunzionale che si occupa di conduzione di terreni, allevamento, vitivinicolo e agriturismo. Nata negli anni '90 dall'evoluzione dell'azienda agricola di famiglia, si estende su 180 ettari. In Cia da 5 anni, Pagliarani ha ricoperto il ruolo di coordinatore provinciale dell’Associazione giovani agricoltori (Agia) di Forlì-Cesena. Dall’aprile del 2018 è coordinatore di Agia Romagna.

Nel maggio 2018 è stato riconfermato membro del consiglio di amministrazione della Strada dei vini e dei sapori dei Colli di Forlì-Cesena, incarico che aveva ricoperto nel quadriennio di mandato precedente. È inoltre socio fondatore dell'associazione di promozione turistica Enjoy Bagno di Romagna.

 

Wiliam Signani (Ra), classe 1945, nella sua Azienda, fra gli 8 e i 9 ettari, a San Pietro in Vincoli, coltiva frutticole bio, viticole e sementiere e da circa 25 anni se ne prende cura in collaborazione con il vicino di casa. Nel 1969 è entrato a far parte dell’Alleanza contadini - dalla quale nel 1977 è sorta la Confederazione italiana coltivatori che nel 1992 diventa Confederazione italiana agricoltori – e ne ha seguito tutte le fasi di riorganizzazione fino ad oggi. Fra i molteplici incarichi è stato presidente della coop Coras, prima progenitrice dell’attuale Terremerse, e vicepresidente de’ Le Romagnole del gruppo Cevico. Dagli anni Novanta fino agli inizi del Duemila ha ricoperto i ruoli di presidente della Cia di Ravenna e di vicepresidente della Cia regionale. Nello stesso periodo è stato anche per 10 anni membro della Giunta della Camera di Commercio di Ravenna, Ente che ha avanzato la proposta di candidare Signani al Cavalierato. Così, il 2 giugno 2012 gli viene conferita l’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Dal 2006 al 2011 è stato consigliere comunale a Ravenna. Ha poi ricoperto il ruolo di presidente dell’Anp Ravenna e ora guida l’Anp romagnola.

 

Marco Stoppo (Rn), classe 1977, insieme al padre Ermindo coltiva circa 120 ettari di terreni nei comuni di San Clemente, Coriano e Rimini. Coltiva prevalentemente vigneti, colture da seme come rucola, cicoria, finocchio, ravanelli, cavoli, cipolla (che l’Azienda produce per tutte le aziende sementiere e maggiormente per la Cac di Cesena) e cereali. L’Azienda dispone di un lago grazie al quale Marco ed Ermindo hanno potuto affrontare la siccità del 2017 superando la difficile annata. L’Azienda si è impegnata nell’acquisto di attrezzature moderne ed efficienti ed ha agito sui processi produttivi per migliorare gli aspetti ambientali. La famiglia Stoppo è in Cia da sempre. Marco Stoppo è membro del Consiglio del Consorzio di Difesa di Forlì-Cesena-Rimini e di quello della Cantina Colli Romagnoli.

 

Gianfranco Volanti (Rn), classe 1967, titolare dall'inizio degli anni '90 dell'omonima azienda che prosegue la tradizione familiare. Estesa su 17 ettari, si dedica alla coltivazione di albicocchi, ciliegi, peschi, viti e olivi. Da sempre socio Cia (aveva 14 anni quando iniziò a frequentare i corsi dell'Associazione), è stato membro del consiglio provinciale di Cia Rimini e dei consigli di Agrifidi e dell'Atc Rimini.

 

 

Presidente

Il presidente di Cia Romagna è Danilo Misirocchi

Classe 1958, svolge la sua attività di coltivatore diretto a Faenza. Assieme alla moglie Monica Samorè conduce l’azienda a indirizzo prevalentemente ortofrutticolo, portando avanti da sempre il lavoro tramandato dal nonno. In Cia da sempre, Misirocchi ha ricoperto vari ruoli fra i quali quello di presidente territoriale a Faenza, di vicepresidente provinciale e negli ultimi due mandati è stato Presidente della Cia della provincia di Ravenna, ora guida la Confederazione italiana agricoltori della Romagna per il mandato dei prossimi quattro anni. È membro della Giunta regionale e della Direzione nazionale della Cia.

Direttore

Il Direttore di Cia Romagna è il dr. Mirco Bagnari, classe 1969, nato a Fusignano, vive a Bagnacavallo, in provincia di Ravenna. Alle spalle diverse esperienze in vari settori lavorativi e in particolare nel settore "green economy", nei quali si è occupato di attività di organizzazione e coordinamento delle risorse umane e delle strutture operative; capacità relazionali e comunicative consolidate; conoscenza delle dinamiche dell’associazionismo; solidi rapporti con gli enti e le strutture territoriali. Ha svolto anche attività politica e amministrativa: è stato sindaco del Comune di Fusignano (2004/2014); ha preso parte all’esperienza dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; è stato consigliere nell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna (2014/2019). Le sue azioni hanno interessato vari comparti del settore agricolo (cerealicoltura, castanicoltura, apicoltura, industriali, officinali) e varie tematiche connesse, come ad esempio eventi climatici, questioni fitopatologiche, consorzi di difesa, confidi, Pac. Per il lavoro svolto su questi temi, nel dicembre 2017, Bagnari è stato nominato membro della “Accademia Nazionale di Agricoltura”, istituzione che, fin dal 1807, promuove la conoscenza scientifica relativa all’agricoltura e agli ambiti ad essa connessi.

Vicepresidenti

Il vicepresidente vicario di Cia Romagna è Lorenzo Falcioni

Classe 1983, conduce l'omonima azienda da quando aveva 22 anni, dopo essere subentrato al padre. Su 35 ettari coltiva cereali, colture da seme e fienagione. Entrato in Cia sin dall'inizio dell'attività, è vicepresidente vicario di Cia Romagna. Precedentemente ha ricoperto per due mandati il ruolo di vicepresidente Cia Rimini, di cui successivamente è stato presidente. Da 13 anni è consigliere della Cooperativa Agricola Cesenate (Cac), da 7 membro del comitato amministrativo del Consorzio di bonifica della Romagna e da 2 anni fa parte della deputazione del Canale Emiliano-Romagnolo.

 

 

 

Il vicepresidente di Cia Romagna è Guglielmo Mazzoni

Guglielmo Mazzoni (FC), classe 1956, ereditando nel 1980 un ettaro dal nonno a Sogliano al Rubicone conduce la sua azienda attualmente di 11 ettari, in parte di proprietà e in parte in affitto. In quell’ettaro impiantò il primo ceraseto. Ai ciliegi si sono poi aggiunti olivi, susini, orticole primaverili (carciofi, piselli e fave) e coltivazioni portaseme (cavoli, cipolle e brassiche), queste ultime prodotte per la Cac di Cesena. Socio Cia dal 1990 ha ricoperto diversi ruoli: nel consiglio provinciale di Forlì-Cesena, nel collegio dei revisori dei conti fra la fine anni Novanta e l’inizio degli anni Duemila, membro del CdA della coop Cam, consigliere nel Consorzio di Bonifica prima Savio Rubicone poi della Romagna dal 2006 al 2015. Presidente territoriale della Cia di Cesena dal 2006 al 2013, poi presidente provinciale Cia Forlì-Cesena fino al 2017. Oggi è vice presidente di Cia Romagna.

DIREZIONE DI CIA ROMAGNA

LA DIREZIONE DI CIA ROMAGNA ELETTA DALL’ASSEMBLEA DEL 25 GENNAIO 2018 SVOLTASI A CESENA NELLA SALA DEI COOPERATORI DELLA CAC    

1        Antonioli Giorgio                           FC

2        Asioli Alberto                                 RA

3        Baroncini Ivano                            RA

4        Bernabini Demetrio                      FC

5        Biondi Gabriella                           RN

6        Biondi Massimo                            FC

7        Bosi Cristiano                               RA

8        Bovi Samanta                               RN

9        Burioli Claudio                              FC

10      Cacciatore Salvatore                    RA

11      Cavina Sante                                RA Anp

12      Conti Celestina                             RA

13      Dosi Antonio                                 RA

14      Fagnoli Gianni                              FC

15      Falcioni Felice                               RN Anp

16      Falcioni Lorenzo                           RN

17      Fantini Alteo                                  RA

18      Fattori Elmo                                  FC

19      Folli Stefano                                  RA

20      Francia Stefano                            RA

21      Giunchi Gigliola                            FC Anp

22      Giunchi Sergio                              FC Anp

23      Graziani Andrea                           RA

24      Guerra Lelio                                  RA Anp

25      Guidi Manuela                              FC

26      Lega Alma                                     RA

27      Liverani Pierino                             RA Anp

28      Malavolti Stefania                        RA

29      Mandrelli Amos                             RN

30      Marangoni Carla                          FC

31      Masi Antonio                                 FC

32      Mazzoni Guglielmo                       FC

33      Mazzoni Paolo                              RA

34      Meluzzi Gianluca                          RN

35      Misirocchi Danilo                         RA

36      Nicolini Romano                           RN

37      Pagliarani Matteo                         FC

38      Pastocchi Claudio                        RN

39      Patuelli Alessandro                      RA

40      Pedini Oretta                                 RN Anp

41      Piraccini Lidiana                          FC Anp

42      Quarneti Stefano                          RA

43      Raffoni Gianni                              RA

44      Ravaglia Daniela                          RA

45      Ricci Maccarini Giorgio                RA

46      Ricci Rita                                       RA Anp

47      Ridolfi Saura                                 RA

48      Rontini Mario                                RA

49      Rossi Giuseppe                            RN Anp

50      Sanna Francesco                          FC

51      Scardovi Pamela                          RA

52      Signani Wiliam                             RA Anp

53      Soldati Anna                                 FC

54      Soldati Mauro                               FC

55      Stoppo Marco                               RN

56      Succi Ettore                                  FC Anp

57      Tedaldi Romina                            FC

58      Varo Ilia                                         RN

59      Vignoli Glenda                              RA

60      Volanti Gianfranco                       RN

Revisori dei conti e Probiviri

Il Revisore dei conti è Rosindo Guagneli

Sede provinciale

Cia - Agricoltori Italiani Romagna
V.le Rasi Spinelli, 160
Cesena
Tel.
0547 26736
Mail: cia.romagna@cia.it

 

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat